x

News & Eventi

Gruppo DAB

10 ottobre 2014

09 Ottobre 2014 - Sicurezza a Regola d'Arte

Ufficio Stampa Gruppo DAB

Il 09 Ottobre 2014 la sala dell’Associazione Civita “Gianfranco Imperatori” a Piazza Venezia, nel cuore di Roma, ha ospitato l’evento “Sicurezza a Regola d’Arte - Una Piattaforma di Supervisione per la Tutela e un Management Sostenibile dei Luoghi di Cultura”organizzato dal Gruppo DAB in collaborazione con Civita.
 
La giornata, fortemente voluta dal Presidente del Gruppo DABPierluigi Aloisi, ha raccolto intorno allo stesso tavolo le considerazioni di rappresentanti del mondo della Cultura, cariche istituzionali ed esperti sui temi della protezione, valorizzazione e conservazione del nostro patrimonio culturale.
 
L’incontro ha avuto inizio con il benvenuto di Gianni Letta, Presidente dell’Associazione Civita, seguito dal saluto del Presidente Aloisi che ha poi lasciato la parola alla moderatrice dell’evento, la giornalista Rai Maria Concetta Mattei.
 
Sono intervenuti Biancaneve Codacci Pisanelli - Ph.D. Sicurezza delle Strutture Monumentali e Capo Segreteria Sottosegretario MIBACT, Alberto Rossetti - Direttore Civita Cultura, Antonello Mori- Sovrintendenza Direzione Gestione Risorse e Valorizzazione del Patrimonio Roma Capitale, Daniela Porro - Direttore Soprintendenza Speciale per il Patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Roma, Santi Maurizio Grasso - Direttore Commerciale DAB Sistemi Integrati, Mauro Annunziato - ENEA, Coordinatore Smart City ed Ecoindustria e Umberto Croppi - Consigliere Federculture.
Attraverso la presentazione di case historyassessment e soluzioni tecnologiche, ogni relatore ha proposto la propria testimonianza, aprendo un confronto sulle attuali criticità nel management del nostro patrimonio artistico-culturale.

Le riflessioni a conclusione della giornata hanno portato all’evidenza della necessità di un’inversione di rotta verso una gestione sostenibile dei luoghi di cultura, attraverso l’ottimizzazione dei costi che hanno una maggiore incisività sul management. L’efficienza energetica e l’adozione di piattaforme di supervisione e controllo di Security&Safetyrappresentano il primo passo verso una strategia vincente per lo sviluppo di un settore in cui tutela e conservazione sono tra le principali voci di costo.

Investire in ricerca e innovazione nell’ambito dei beni culturali risulta, quindi, centrale per valorizzare i luoghi di cultura e una miglior fruizione pubblica.